Trattamenti Estetici

I Trattamenti Estetici del Centro Benessere Alhambra


MASSAGGIO ANTICELLULITE

Massaggio Anticellulite

Se si preferisce curare la cellulite in modo naturale, i massaggi professionali in istituto sono ancora oggi una tecnica molto valida e dagli effetti garantiti.

Due in particolare quelli con azione anticellulite: il linfodrenaggio manuale e il massaggio connettivale, il primo più adatto per una cellulite edematosa, caratterizzata da gonfiori, ritenzione idrica e pelle a buccia d’arancia, mentre il secondo più indicato quando il disturbo è ormai di vecchia data e la cute di cosce e glutei ha ormai un aspetto a materasso con cuscinetti duri e avvallamenti evidenti.

Adatto per chi ha una cellulite “fibrosa” caratterizzata da tessuti ormai infiammati e cellule di grasso isolate in cuscinetti compatti, il massaggio connettivale è studiato per mobilizzare intensamente gli strati più profondi della pelle e liberare le cellule adipose intrappolate nei tessuti e indurite.

Come indica il nome, interessa in particolare il “connettivo”, il tessuto posto sotto il derma dove passano i vasi sanguigni e linfatici, si depositano le cellule di grasso e sono presenti i fibroblasti, cioè le cellule attive che producono collagene e danno struttura alla pelle del corpo.

Manipolando la cute con trazioni spinte mirate si disgregano i legami fibrosi che “imprigionano” sotto la pelle le cellule di grasso, che risultano ingrossate perché non opportunamente nutrite e ossigenat, facilitando lentamente il ritorno alla normalità.

Pressioni vigorose e profonde

Le manovre vengono esercitate direttamente sulla cute, senza l’applicazione di creme o oli cosmetici, e agiscono sul tessuto interessato da cellulite.

Il massaggiatore esegueil massaggio su tutto il corpo esercitando delle pressioni decise, profonde e molto lente con sole due dita di ogni mano: il medio e l’indice uniti. Si tratta di piccolissimi ma vigorosi movimenti di spinta e trazione, senza staccare mai le mani dal corpo che “spostano la cute” e si concentrano sulle zone più critiche.

Proprio per la loro intensità, le digitopressioni inizialmente potranno risultare un po’ dolorose, ma man mano che il trattamento procede, a prevalere sarà una sensazione di benessere generale.


MASSAGGIO LINFODRENANTE

Massaggio Linfodrenante

La linfa è un liquido che scorre all’interno del sistema linfatico.
Il suo compito è di ripulire il nostro corpo dalle scorie e dalle tossine accumulate ogni giorno.
Il percorso della linfa nel nostro corpo è paragonabile a quello del sangue nel sistema circolatorio, l’unica differenza è il modo in cui i fluidi scorrono. ??In quello circolatorio abbiamo un motore che ininterrottamente funge da pompa, il cuore, mentre nel sistema linfatico il movimento della linfa è dato dalla contrazione dei muscoli attraverso la spremitura del contenuto dei vasi. Ed è proprio per aiutare il nostro sistema linfatico che si praticano trattamenti di linfodrenaggio manuale, favorendo lo scorrere della linfa nel sistema linfatico.

La tecnica del linfodrenaggio nasce nel 1936 in Francia, ad opera del Dott. Vodder, dopo anni di studi teorici e sperimentali.
I vasi linfatici sono molto delicati ed è per questo che occorre una tecnica molto particolare che non comporti l’uso della forza, ma movimenti dolci, lenti, ritmici, armonici, mirati a ricreare l’equilibrio idrico nei tessuti.

Il corretto drenaggio della linfa dipende interamente dalla mano e nessun apparecchio può sostituire l’approccio manuale.Con il drenaggio linfatico manuale si ottiene una rigenerazione completa ed immediata dei tessuti, nonché un effetto duraturo di riduzione dell’edema e molto spesso anche del dolore.

Si arriva inoltre al riequilibrio del Sistema Neurovegetativo ed unrilassamento psicofisico globale. Inoltre si potenziano le difese immunitarie proprie dell’organismo, poiché massaggiando i linfonodi si favorisce la fuoriuscita delle cellule dell’immunità, che passano nella linfa e quindi nel sangue, aumentando la resistenza contro le infezioni.

Per i suoi molteplici effetti il linfodrenaggio manuale è utilizzato nel trattamento scientifico del sistema linfatico per la risoluzione dell’edema nei decorsi post-operatori, in caso di di insufficienza venosa, nel trattamento della cellulite e di svariate patologie linfoedematose, post – traumatiche, in gravidanza, ecc.


MASSAGGIO POSTURALE

Massaggio Posturale

E’ un particolare massaggio eseguito secondo una specifica tecnica e determinate manualità.
Si agisce direttamente sull’intera struttura corporea per riequilibrare e sciogliere le tensioni del corpo indotte da posture o movimenti scorretti che si sono ripetuti nel tempo, e che il corpo non riesce più a compensare, evidenziando così dolori tensioni che conseguentemente influenzano anche la propria armonia ed equilibrio. Il massaggio posturale o mio fasciale permette di riportare in equilibrio la persona già dai primi trattamenti, e ridare il giusto completo equilibrio e benessere.

E’ un metodo di lavoro corporeo, per liberare e allungare le fasce muscolari e le aponeurosi, che usa principi d’intervento sul tessuto connettivo, di respirazione, movimento e bioenergetica.
Tutto ciò avviene tramite una mobilitazione degli strati “bloccati”, profondi del tessuto connettivo, e lo scioglimento delle tensioni ivi radicate: si ritroverà così l’equilibrio ed il riassetto corporeo .
Il massaggio posturale miofasciale è quindi un modo per sciogliere le rigidità posturali, le abitudini fisiche che inconsciamente abbiamo sviluppato, in relazione al mondo esterno e a noi stessi.
Le fasce muscolari e le aponeurosi, sono le strutture attraverso cui gli squilibri posturali si concentrano, cristallizzandosi con il tempo.
Se vediamo la persona come un corpo fisico, soggetto a cambiamenti nel corso di tutta la vita, comprendiamo come la tensione tenda ad accumularsi.
Nell’infanzia siamo flessibili e spontanei, nella vecchiaia siamo rigidi e prevedibili. Ma è proprio nell’infanzia che iniziano gli atteggiamenti psicofisici, che poi disorganizzeranno l’intera postura.
Queste configurazioni corporee inefficienti, non solo persisteranno, ma con gli anni che passano peggioreranno, in risposta agli stress vissuti.
La postura diventa così rigida ed immodificabile, la qualità e la quantità di energia ed esuberanza si riducono, finché adattandoci alle nuove condizioni, le considereremo inevitabili e parte di noi stessi.
Poiché queste aberrazioni sono radicate nei primi anni di vita, da sole non scompaiono: un dolore al collo o alla schiena è più probabile che peggiori anziché migliorare.
E mentre la postura cambia, si modifica la qualità dell’esperienza. Gli atteggiamenti non espressi ci fanno contrarre e rendono rigido il corpo. Un accumulo di paura per esempio, si può manifestare con delle spalle arcuate, una tristezza non espressa con un torace collassato, e così via.
Scopo della tecnica del massaggio posturale miofasciale, è quindi ricreare le condizioni e le capacità di scarica delle tensioni accumulate. Ciò non solo ci libererà dalla tensione acuta e cronica, ma creerà le basi per il rilassamento ed il riallineamento dell’intera postura corporea.


MASSAGGIO TONIFICANTE

Massaggio Tonificante

Integrazione sinergica tra il Massaggio Rassodante che si avvale di manualità tonificanti come battiture e percussioni e specifiche manualità classiche che stimolano le proprietà fisiologiche del tessuto cutaneo e sottocutaneo.

La sua azione vivifica il sistema muscolare e cutaneo, stimola in profondità la funzionalità epidermica con un effetto disintossicante, migliora la circolazione eossigena le cellule del tessuto connettivo.
Il Modellante-rassodante si pratica su tutte le zone del corpo che tendono a perdere precocemente elasticità e tono come i glutei, la coscia, l’addome e il seno, le cause possono essere diverse come, ad esempio, rapido dimagrimento, malattia delimitante, ipotonia, vita sedentaria, il normale processo di invecchiamento.

Ottima l’integrazione con il Linfodrenaggio e il Massaggio Anti-Cellulite-Adipe nel trattamento intensivo della cellulite strutturata, rende la cute più elastica, tonica ed uniforme donando una linea migliore alla silhouette.
La sua azione vivifica il sistema muscolare e cutaneo, stimola in profondità la funzionalità epidermica con un effetto disintossicante, migliora la circolazione e ossigena le cellule del tessuto connettivo.

Il Modellante-rassodante si pratica su tutte le zone del corpo che tendono a perdere precocemente elasticità e tono come i glutei, la coscia, l’addome e il seno, le cause possono essere diverse come, ad esempio, rapido dimagrimento, malattia delimitante, ipotonia, vita sedentaria, il normale processo di invecchiamento.


MASSAGGIO SPORTIVO

Massaggio Sportivo

Il massaggio sportivo è un tipo particolare di massaggio eseguito su specifiche regioni corporee al fine di migliorare la performance atletica .

Le finalità del massaggio sportivo sono numerose, alcune si basano su fondati presupposti scientifici, mentre altre derivano da osservazioni ed esperienze di chi le esegue.

I suoi numerosi benefici derivano da due particolari presupposti:

  • azione diretta data dall’aumento del flusso ematico con conseguente ipertermia locale (anche se vari studi non hanno ancora confermato questa ipotesi, apparentemente piuttosto ovvia)
  • azione indiretta data dalla contemporanea eccitazione di terminazioni nervose e conseguente stimolazione del sistema nervoso parasimpatico

Da questi due elementi derivano tutte le proprietà benefiche attribuite al massaggio sportivo, tra le quali rientrano:

  • riduzione delle tensioni muscolari diminuzione dei livelli plasmatici di cortisolo e serotonina con conseguente riduzione dello stato d’ansia e miglioramento dell’umore; a tale diminuzione si associa un aumento delle endorfine circolanti con conseguente inibizione della sensazione dolorifica riduzione della frequenza cardiaca e della pressione arteriosa
  • stimolazione della microcircolazione locale
  • effetto drenante abbinato ad accelerata rimozione dell’acido lattico e delle scorie metaboliche prodotte durante l’attività sportiva
  • decongestionamento e rilassamento dei i tessuti, abbinato ad accelerata guarigione dalle contratture muscolari
    prevenzione degli infortuni
  • preparazione muscolare all’attività fisica.

Il massaggio sportivo trova dunque applicazione non solo dopo una gara, ma anche tra una competizione e l’altra o prima della gara stessa.


MASSAGGIO RILASSANTE

Massaggio Rilassante

Il ricorso al massaggio rilassante, per eliminare la fatica, per alleviare il dolore, per rilassare, per lenire dolori muscolari o articolari, per tonificare il volume di alcuni tessuti, ma anche per preservare e migliorare il benessere psichico, allentando tensioni, stati di stress e fatica si perde nella notte dei tempi.
È una tecnica che non ha l’obiettivo di dare risultati medici o fisioterapici; il suo scopo principale è quello di fornire benessere e distensione.
Il massaggio aiuta ad alleviare stress e fatica e ci fa sentire accuditi e coccolati. Le zone del corpo in cui si accumulano le tensioni possono essere molteplici: dalla testa al collo, dalle braccia alla schiena fino ai piedi. Grazie al massaggio aumenta la flessibilità del corpo, migliora la circolazione sanguigna, stimola il flusso di energia e contribuisce a produrre una sensazione di intensa vitalità.
In genere viene eseguito con oli salutari, aromatici e non, attraverso movimenti lenti e, a seconda dei casi, più o meno profondi.
Permette di prendere coscienza delle proprie tensioni muscolari e facilita l’individuazione delle zone del proprio corpo più soggette all’accumulo di stress.
Il massaggio rilassante calma la mente, stimola e riattiva le funzioni vitali dell’organismo, rinforza il sistema nervoso ed immunitario, migliora la circolazione e la respirazione, favorisce il sonno e diminuisce lo stress. Svolge una lieve analgesia sui punti del dolore e serve per decontrarre le masse muscolari in tensione.


Condividilo con i tuoi amici
FacebookTwitterWhatsAppTelegramGoogle+PinterestLinkedInSkypeSMSViberGoogle GmailGoogle BookmarksEvernoteEmailPrintCondividi